Posts Tagged ‘biennale spazio pubblico’

estonoesunsolar a Bologna Smart City Exhibition_ Smart Public Space

15/10/2013

estonoesunsolar _Smart city exhibition Bolognaestonoesunsolar, as Biennale Spazio Pubblico_02 winner, has been invited to take part at Bologna Smart City Exhibition, within the panel “Smart Public Space : tattiche di riuso dello spazio pubblico“. From 16 to 18 October 2013, Bologna will host the second edition of Smart City Exhibition, the fair arising from the collaboration between BOLOGNA FIERE and FORUM PA. Smart City Exhibition is dedicated to cities and to the extraordinary developments that today technology allows to improve quality of life, efficiency and participation. A place where Public Administration, companies, universities, research, experts and citizens will meet to discuss about the cities of future. This exhibition, under the patronage of the Presidency of the Council of Ministers, of the Minister of Environment, of the European Commission, of the City of Bologna, of the Province of Bologna and of Anci (National Association of Italian Municipalities), aims at becoming the Italian FORUM where the most advanced realities of urban life and communication meet, through a new way of participation more interactive and to be experienced.

(more…)

Anuncios

estonoesunsolar progetto vincitore II Biennale dello Spazio Pubblico_ Premiazione conferenza e mostra_Roma Casa dell’ Architettura

16/05/2013

estonoesunsolar progetto vincitore 2ª Biennale Spazio Pubblico – Spazio pubblico|network|social innovation – Cittá Sociale

Biennale Spazio Pubblico Cittá Open Source Patrizia Di Monte - Ignacio Grávalos 2

Il concorso é promosso dall’ Istituto Nazionale di Urbanistica (INU), Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), Istituto Nazionale Architettura (INARCH), La Casa dell’Architettura di Roma, Ordine Architetti PPC di Roma, Legambiente, Giovani architetti (GiArch) nell’ambito della 2° Biennale dello Spazio Pubblico del 2013.   Lo scopo é far emergere e sollecitare idee innovative che reinventino lo spazio pubblico in due ambiti:
1 | attraverso la progettazione di nuovi sistemi di riuso degli spazi pubblici, di ex-aree industriali, aree produttive o abitative dismesse.
2 | con la costruzione di network (reali o virtuali) e metodologie di co-working orientate all’innovazione sociale.
La sfida che lancia la Social Innovation è, infatti, quella di “riprendersi gli spazi e di attribuirgli nuovi segmenti di esistenza, rielaborando i vecchi modelli”. Una sfida che – dal basso e attraverso modelli deboli e supportati dalle nuove tecnologie – è tesa a rielaborare il concetto di spazio pubblico andando oltre le operazioni di recupero basate esclusivamente sul ricambio degli assetti fisici del tessuto urbano. Sistemi complessi quindi che con l’ausilio di network sociali e usi alternativi dello spazio (reale e virtuale) favoriscano processi di appropriazione “spontanei” e configurino “altri” modelli di condivisione urbana, contribuendo così a far emergere nuovi protagonisti, spesso informali e temporanei, e a ridare senso e significato allo spazio pubblico. (more…)